Perle mie Ricette dal mondo oggi mi cimento in un classico della cucina francese, il Boeuf Bourguignon, ovvero il manzo alla borgognona.
L’ispirazione per questo piatto mi è venuta l’altra sera rivedendo il film Julia& Julia, dove una sempre magnifica Maryl Streep interpreta Julia Child, ovvero colei che nei primi anni sessanta ebbe il merito di far conoscere e diffondere la cucina francese tra le massaie statunitensi grazie al suo libro di ricette: Mastering the Art of French Cooking. In questa bibbia culinaria antesignana degli odierni libri di cucina a portata di tutti, una delle ricette più famose è proprio il boeuf bourguignon che, a dispetto del nome che la lingua francese contribuisce a rendere molto chic, in realtà è un piatto povero della tradizione contadina, che lentamente si è raffinato fino ad essere assunto nell’olimpo della haute cousine.
La particolarità stessa della ricetta, originaria della regione della Borgogna, di far bollire a lungo la carne nel vino rosso deriva infatti dalla necessità di intenerire pezzi di carne povera e non particolarmente morbida, difficile da cucinare in qualsiasi altro modo.
Ed è proprio questo procedimento che rende la ricetta facile e di sicuro successo.

Ecco allora la ricetta, rivista e semplificata e testata dalla sottoscritta, di questo piatto gustoso e di sicuro effetto


Ricetta per 6 persone

Ingredienti1,2 kg di manzo (tagliato in grossi pezzi)
4-5 patate
4-5 carote

pancetta a cubetti
timo
1 rametto di rosmarino

1-2 chiodi di garofano
salvia 1-2 foglie
150 ml di vino rosso Borgogna o Pinot Nero
olio
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
sale e pepe qb

Tempo di preparazione:
2 ore e mezza

Procedimento:
Rosolare la pancetta in una padella calda e metterla da parte. Soffriggere le cipolle sminuzzate nell’olio, quindi aggiungere la carne e farla rosolare bene su tutti i lati.
Ricoprirla con il vino rosso, aggiungere il concentrato di pomodoro, le carote, le patate precedentemente pelate e tagliate in grossi pezzi, la pancetta e infine aggiungere timo, rosmarino, chiodi di garofano, salvia, sale e pepe.
Lasciare cuocere a fuoco moderato con il coperchio per due ore.

Non mi resta che augurarvi…Bon Appetit!

Ti potrebbe piacere anche:

Iscriviti alla newsletter
e ricevi subito la guida gratuita di
Lanzarote
Iscriviti alla newsletter
e ricevi subito la guida gratuita di
Lanzarote

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, si acconsente a questo. Per informazioni su come disabilitare i cookie, leggere l' Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi