Se state organizzando una vacanza a Fuerteventura la prima cosa dadecidere è in quale zona soggiornare. Fuerteventura è un’isola abbastanza estesa pertanto la scelta della località dove stare è fondamentale. Ecco tutti i miei consigli e le caratteristiche delle singole zone.

Per praticità ho diviso le varie località in tre macro-zone: nord, centro e sud.

Località dove soggiornare nel nord di Fuerteventura

  1. Corrajelo: perfetta per i giovani
  2. El Cotillo: tranquilla e con fantastiche spiagge
  3. Lajares: località dell’entroterra ma comoda alle spiagge più belle
  4. La Oliva: per chi preferisce godere dei panorami intendi di Fuerteventura

Località dove soggiornare nel centro di Fuerteventura

  1. Caleta de Fusta: località turistica con ottimi servizi

Località dove soggiornare nel sud di Fuerteventura

  1. Costa Calma: comoda alle spiagge dell’isola famose per il surf
  2. Morro Jable: bella cittadina a sud affacciata su una spiaggia bellissima.

Corrajelo: la regina delle località turistiche di Fuerteventura

La maggior parte degli italiani che viene a Fuerteventura alloggia a Corralejo. La località è famosa non solo per le spiagge, sia cittadine che le Grandes Palyas delle dune, ma anche per i locali e la vita notturna. Per questo è una destinazione molto amata dai giovani, pur essendo adatta anche a famiglie. Le spiagge cittadine sono ben servite e offrono acque tranquille, perfette per i bambini. I tanti bar e locali affacciati sul mare permettono di passare rilassanti giornate in spiaggia senza rinunciare alle comodità. Diverse invece le Grandi Spiagge delle dune, raggiungibili in pochi minuti dal centro. Qui gli spazi sono immensi, i panorami mozzafiato ma i servizi sono minimi. Giusto un chiringuito ad inizio della spiaggia! Ve le ho raccontate nel mio posto su cosa vedere a Fuerteventura in 7 giorni.

El Cotillo: per chi ama la quiete

Se Corralejo rappresenta la movida di Fuerteventura, El Cotillo è la destinazione per chi vuole vivere i silenzi e i luoghi appartati. Pur essendo una cittadina vivace, con un bel centro raccolto e tanti ristoranti, El Cotillo si rivolge a un pubblico amante della tranquillità. Le splendide spiagge che si estendono a nord e sud del centro sono veri angoli di paradiso, sebbene con caratteristiche diverse. Playa la Concha a nord ha sabbia bianca e acque tranquille, per questo è amata e frequentata dalle famiglie. Playa El Castillo a sud è invece il paradiso dei kitesurf grazie ai venti costanti.

Lajares: la Fuerteventura più cool

Arrivando nel paese di Lajares, nell’entroterra di Fuerteventura a soli 15 minuti dal Cotillo, non si direbbe mai che questa località sia così rinomata. Negli ultimi anni Lajares si è guadagnata la fama di un luogo cool dove vivere e soggiornare, non a caso qui sorgono diverse ville di lusso immerse nei paesaggi lunari dell’isola. Sebbene sia posizionata a nord, la posizione è comoda sia alle spiagge ma anche ai percorsi di trekking. A breve distanza per esempio parte il sentiero che sale al Calderón Hondo, il cratere più scenografico di Fuerteventura. Il centro di Lajares si sviluppa lungo la strada che porta al COtillo e offre molti locali e ristoranti.

La Oliva: per chi preferisce esplorare l’entroterra

Nonostante Fuerteventura sia famosa per le infinite spiagge, c’è chi dell’isola preferisce i sentieri che ne attraversano il centro. Se siete tra questi, probabilmente la località migliore dove soggiornare è La Oliva. Qui Il turismo rural è molto sviluppato, con tipiche case vanare che vengono date in affitto. Come per Lajares, i prezzi sono più alti rispetto ad altre località come Caleta de Fuste. Il centro di La Oliva si raccoglie intorno alla piazza centrale, su cui troneggia la facciata imbiancata a calce della chiesa. Bar e ristoranti sono pochi ma del resto qui si viene per godere della pace e fare lunghe passeggiate.

Caleta de Fuste: la base perfetta per visitare Fuerteventura

Il percorso lungomare a Caleta de Fuste

I motivi per scegliere Caleta come base per una vacanza a Fuerteventura sono tanti. C’è chi la sceglie per le belle spiagge attrezzate dalle acque tranquille, chi per la stupenda camminata lungomare che si sviluppa per diversi chilometri, chi per gli ottimi alloggi. Personalmente ve la consiglio per tutto questo ma sopratutto per la posizione. Caleta de Fuste si trova a metà dell’isola e pertanto è la zona perfetta dove soggiornare a Fuerteventura. Tenete presente che da Corrajelo a Morro Jable ci vogliono quasi due ore di strada. Da Caleta invece basta meno di un’ora! Per arrivare invece alle Grandi Spiagge di Corralejo si impiegano appena 20 minuti. E’ ovvio quindi che per visitare bene Fuerteventura Caleta è la base ideale, permettendo di raggiungere tutte le località con brevi spostamenti. Un aspetto da non trascurare se state programmando una vacanza a Fuerteventura e volete visitarla bene o anche semplicemente godere di tutte le meravigliose spiaggia dell’isola, sia a nord che a sud. Da non trascurare nemmeno le spiaggia di Caleta. Sono due, una con sabbia dorata l’altra con sabbia più chiara, entrambe situate in due baie tranquille riparate dal vento e dalle onde. La scelta perfetta per chi vuole prendere il sole. Non ultimo aspetto, i prezzi degli alloggi a Fuerteventura sono ,mediamente più bassi di tutte le altre zone.

Costa Calma e le spiagge del sud

Personalmente non amo Costa Calma perché non ha un vero centro. La località è più che altro un susseguirsi di resort ma manca una zona di passeggio. In sostanza si può dire che il centro del paese sia il centro commerciale che sorge tra i resort, affacciato sul mare.. Il maggior vantaggio di Costa Calma è la vicinanza ad alcune delle spiagge più selvagge e scenografiche di Fuerteventura. Si tratta però di spiagge sferzate dai venti, ottime per i surfisti ma meno fruibili per i bagnanti. La più famose di tutte è Risco del Paso. Da tenere presente che Costa Calma è la zona più scelta dai tedeschi, pertanto negozi, bar e ristoranti offrono spesso servizi e prodotti rivolti a questa clientela.

Morro Jable: per chi ama il sud dell’isola

La spiaggia del Matorral a Morro Jable

Per chi al nord di Fuerteventura preferisce il sud, la base migliore dove stare è Morro Jable. Questa gradevole cittadina del sud offre un centro ben sviluppato, con una zona commerciale ricca di negozi e un centro storico con ristoranti e locali. A questo si aggiunge una meravigliosa spiaggia, spesso battuta dai venti ma ugualmente bella. Il lato negativo di Morro Jable è la posizione decisamente decentrata rispetto a tutto il resto che Fuerteventura ha da offrire. Se si prende alloggio laggiù, difficilmente si visiteranno le altre località dell’isola, a meno di voler fare ogni giorno 100 e più chilometri per spostarsi.

Fuerteventura. Dove c’è meno vento?

Fuerteventura è nota per i venti, che se sono una benedizione per i surfisti e aiutano a mitigare il cado estivo, in alcune giornate possono rendere meno piacevole il tempo in spiaggia. Le spiagge del sud sono notoriamente più ventose, non a caso è qui che si svolgono i campionati di surf. Anche le Grandes Playas di Corralejo sono però soggette a vento. Meno esposte sono invece le spiagge di Caleta, perché posizionate in baie più riparate. Un’altra spiaggia da valutare nelle giornate di vento è Playa Chica a Puerto del Rosario. Pur trattandosi di una spiaggia cittadina, è molto ben tenuta e gradevole per trascorrere qualche ora. Non ultimi, più che una suddivisione per zone, conviene forse fare una suddivisone per periodo dell’anno. I mesi meno ventosi vanno da giugno a novembre, periodo in cui Fuerteventura è meno frequentata da surfisti e kite surfers ma è un paradiso per chi vuole vivere la spiaggia.

Ti potrebbe piacere anche:

Iscriviti alla newsletter
e ricevi subito la guida gratuita di
Lanzarote
Iscriviti alla newsletter
e ricevi subito la guida gratuita di
Lanzarote

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Se si continua a utilizzare questo sito web senza cambiare le impostazioni dei cookie o si fa clic su "Accetto" di seguito, si acconsente a questo. Per informazioni su come disabilitare i cookie, leggere l' Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi